1 set 2016

Conclusione Teatro Festival Valtellina 2016

Più di 50 eventi in 16 giorni – undici Comuni partecipanti, da Chiuro a Valdisotto.

Sabato 13 Agosto si è chiuso il Teatro Festival con “Le Beatrici” di Benni – regia di Gigliola Amonini. Sabato 20 Agosto fuori programma, lo spettacolo “La notte degli ulivi” con Cristian Poggioni dedicato a S.Em. Cardinale Coccopalmerio.

Vincitore lo spettacolo “Esodo” con Diego Runko che ha coinvolto ed emozionato tutto il pubblico. A Maria Paiato, grandissima interprete, una menzione straordinaria per le letture recitate con ironia e incanto. Il riconoscimento a una Donna Speciale è andato alla Sig.ra Matilde Stangoni.
In questi anni siamo cresciuti con gli attori, gli spettacoli, con gli artisti insieme con le persone del pubblico, “Il Piccolo Principe” quest’anno l’abbiamo ascoltato, letto, vissuto e ricercato dentro di noi.

Un festival che presenta ogni anno nuove realtà teatrali artistiche per la prima vola esibite in Valtellina alla presenza di un pubblico locale e turistico. Il Teatro si sposa con le nostre bellezze artistiche come giardini, corti, chiostri di palazzi medioevali (Juvalta, Besta, S.Michele, Homodei, Lavizzari, Quadrio) e chiese. Non solo Teatro d’autore, anche scoperta di nuovi talenti come attori e registri. Brava Chiara Balsarini, le registe Roberta De Divitis e Begona Feijoò Farina. Un Teatro che ha risvegliato in ognuno di noi quei sentimenti che toccano il cuore e l’anima ci aiutano a comprendere noi e gli altri e la nostra storia.

Una giuria sempre attenta e competente. Presidente Roberta De Divitiis, poi Giulia Bresesti, Clara Castoldi, Anna Galanga, Laura Marantelli, Egidio Palestri, Fulvio Schiano, Luca Maria Schiano.  
La bellezza l’abbiamo apprezzata anche visitando il piccolo borgo di Nigola con i suoi “involt” e la corte del Guido accompagnati da musiche medioevali, barocche, rinascimentali magistralmente suonate da Antoni, Debora, Janette con Johannes e da voci angeliche della Corale di Castionetto. Castello dell’Acqua ci ha regalato mulini, fucina, cascate e sorgenti di acqua e Vincenzo Zitello ci ha, come sempre, emozionato e commosso.

Grazie a tutte le persone che hanno lavorato con noi – tante.
Stefania, Daniela, Sandro, Valentina, Ermanno, Giulia, Armando, Roberto, Enrico, Arianna, Fabrizio, Guido, Maddalena, Dario, Marco, Rezio, Ida, Maria Rosa, Giancarla, Roberta, Ada, Renato, Carmen, Andreina e Caterina.

Grazie ha chi ha condiviso e seguito il nostro viaggio che prosegue anche il prossimo anno con “Pinocchio e la menzogna”.




“Quando tu ti dai, ricevi più di quanto dai. Perché tu non eri nulla e divieni. L’Amore vero non si esaurisce. Più dai, più ti resta.” Antoine de Saint-Exupery


Un abbraccio a tutti

Maria Agnese Bresesti
Direzione Artistica
Teatro Festival Valtellina

29 ago 2016

SERATA FINALE - Teglio 13 agosto 2016

SPETTACOLO VINCITORE OTTAVA EDIZIONE  TEGLIO TEATRO FESTIVAL VALTELLINA  


"ESODO" 

DI E CON 
DIEGO RUNKO, CHIARA BOSCARO, MARCO DI STEFANO











20 lug 2016

PROGRAMMA TEGLIO TEATRO FESTIVAL VALTELLINA 2016 Ottava Edizione


Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito.

Teatro Festival Valtellina su Facebook - Ti Piace?


Apertura Teatro Festival Valtellina 2016 - Comunicato Stampa

Da venerdì 29 luglio a sabato 13 agosto 2016


 “TEGLIO TEATRO FESTIVAL VALTELLINA 2016”
ottava edizione


Sedici fitti giorni di programmazione con ospiti illustri e giovani promesse, proiezioni cinematografiche, letture, musica, isite guidate ai borghi e palazzi più suggestivi e storici della Valtellina, degustazioni di prodotti della tradizione antica, concerti al tramonto e sotto le stelle per nutrire il corpo e l’anima  di emozioni con la bellezza e la poesia.

Torna Teglio Teatro Festival Valtellina, giunto alla sua ottava edizione: da venerdì 29 luglio a sabato 13 agosto 2016 la rassegna animerà il territorio con oltre due settimane di appuntamenti teatrali e musicali, nei giardini, nelle corti, nei palazzi e nelle chiese medievali, nel bosco con i mulini ad acqua ricchi di storia e percorsi di gusto, coinvolgendo numerosi comuni della Valtellina da Teglio a Castello dell'Acqua, Chiuro e Valdisotto.

Tantissimi gli eventi per quest’edizione dal titolo L’essenziale è invisibile agli occhi, citazione dal Piccolo Principe, capolavoro diAntoine de Saint-Exupéry sul senso della vita e sul significato dell’amicizia per comprendere come sia semplice e utile “curarsi con la lettura e con l’arte”: tra gli ospiti di quest’anno la bravissima Maria Paiato con quattro diversi reading letterari, la Confraternita del Chianti con il loro premiato spettacolo sull’Esodo istriano e ancora tanti concerti e letture dal Piccolo Principe.

La kermesse, organizzata e diretta dall’associazione Incontri di civiltà, guidata da Maria Agnese Bresesti, si apre venerdì 29 luglio a Teglio (ore 20.45, Palazzo Juvalta) con Ogni parte è l’insieme – Tiziano Terzani un lavoro di e con Francesco Troiano dedicato al giornalista e scrittore, altro grande maestro di vita che ha saputo ben raccontare il mondo fuori e dentro di noi. Si continua con un reading a più voci diretto da Roberta Devitiis e sonorizzato da Nadia Braito dal libro Il piccolo principe di Saint-Exupéry.

Gradito ritorno al festival è quello del giovane Giacomo Occhi in scena a Tirano il 29 luglio con l’esilarante Socialmente Parlando, tra piccole confessioni e grandi verità nell’era dei social network (in replica martedì 2 a Grosio ore 21 e giovedì 4 a Aprica ore 18).

Sabato 30 luglio come ormai da tradizione l’appuntamento serale è nel borgo medievale di Nigola con una grande festa tradizionale fatta di musica, prodotti tipici della cucina antica tellina e con la Stocklolm Bar, musiche antiche, medievali e barocchi con flauto, cembalo, tiorba e clavicembalo.

Domenica 31 luglio a Castello dell’Acqua si attende il tramonto nel bosco,  con gli antichi mulini ad acqua, con un concerto con l’arpa celtica e bardica di Vincenzo Zitello (si replica in Valdisotto lunedì 1 agosto ore 17.30 nella Chiesa di Santa Lucia, marted' 2 agosto ore 21 nella chiesa di San Rocco di Tirano mentre ad Aprica alle ore 21.15 il pubblico potrà assistere al film Talmente Bianca di Maurizio Gusmeroli e Gianluca Moiser.

Lunedì 1 agosto a Teglio si inaugura, alla casa comunale, la mostra e il libro su Il Piccolo Principe – Una storia a fumetti con Enzo Jannuzzi che presenta i suoi 80 fumetti.

 Si parla dell’esodo istriano, capitolo ancora poco chiaro della nostra storia contemporanea con Esodo (lunedì ore 21 nella Chiesa di San Siro a Bianzone e martedì 2 a Teglio ore 21): per la prima volta in Valtellina la Confraternita del Chianti, attiva compagnia teatrale milanese, mette in scena il secondo capitolo del progetto Pentateuco, cinque spettacoli ispirati ai primi cinque libri della Bibbia.

 A Grosio martedì 2 ore 21 nello splendido Castello Venosta Giacomo Occhi mette in scena il suo Mario Poppins (in replica mercoledì 3 a Tirano nella piazza Parravicini per la serata di beneficenza dedicata al comitato Verga e giovedì 4 a Aprica ore 21.15 Sala Congressi) mentre a Teglio il festival entra nel vivo con una grande attrice come Maria Paiato per la prima volta in Valtellina con i suoi recital più belli: si parte nell’incantevole Palazzo Besta con Poltronedamore di Alberto Savinio, giovedì 4 agosto a Tirano nella corte del Palazzo San Michele mentre a Palazzo Quadrio di Chiuro venerdì  5 sarà in scena con Le due zitelle di Tommaso Landolfi.

Sabato 6 ore 11 nel chiostro di Palazzo Besta va in scena il Poema Cavallaresco Orlando Furioso (spettacolo adatto anche ai più giovani) con Valentina Scuderi e Andrea Pinna mentre a Mazzo Valentino ore 21 nel Palazzo Lavizzari Maria Paiato interpreterà Una e una notte di Ennio Flaiano.

La Compagnia Inaudita mette in scena a Teglio lunedì 8 Circondario Confinante - Memorie del Contrabbando, contrabbando di memorie mentre a Tovo Sant’Agata alle ore 21 a Casa Canali sarà proiettato il bellissimo film Il Piccolo Principe (in replica giovedì 11 alle ore 16 nella Sala Consiliare di Teglio)

E ancora la serata speciale Poesia e musica sotto le stelle presentata da Comune e Biblioteca con tanti ospiti (mercoledì 10, Teglio, ore 21 Palazzo Besta) concerti barocchi (lunedì 8 agosto ore 21 nel Castel Venosta di Grosio), concerti di violini (martedì 9 a Teglio nella Chiesa di Sant’Eufemia per Alte Note Festival) visite guidate con lo storico Gianluigi Garbellini, fiabe e merende, letture, visite a vigneti e cantini, canti e chitarra (Bianzone ore 18 all’Agriturismo La Gatta).



A chiudere questa ottava edizione sarà lo spettacolo Le Beatrici, dall'esilante testo di Stefano Benni messo in scena con il laboratorio teatrale PGI di Brusio, con la regia di Gigliola Amonini. 

Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito. 



Info e prenotazioni: 
Ufficio I.A.T. di Teglio - Tel. 0342/78.20.00 - www.teglioturismo.it - info@teglioturismo.it




BUON TEATRO E BUON FESTIVAL A TUTTI
Maria Agnese Bresesti
Direzione Artistica
Teatro Festival Valtellina


Ufficio stampa

Maddalena Peluso

cell. 3406968133

TEATRO FESTIVAL VALTELLINA 2016


Tutti gli incontri sono ad ingresso libero.


Contattaci

VUOI PARTECIPARE AL NOSTRO FESTIVAL? Clicca QUI

Info: 0342.78.20.00 iatteglio@valtellinaturismo.com

Ufficio stampa: Maddalena Peluso (340.69.68.133) maddalena.peluso@gmail.com

Ideazione e Direzione Artistica: comunicaredallealpi@hotmail.it